Visita conoscitiva al M.U.O.S. di Niscemi

Visita conoscitiva al M.U.O.S. di Niscemi

Scortati da polizia e carabinieri hanno fatto il loro ingresso nel presidio americano per un summit

NISCEMI – Una delegazione di parlamentari del movimento 5 Stelle è arrivata nel primo pomeriggio nella base militare Usa di contrada Ulmo a Niscemi presidiata da un nutrito schieramento di forze dell’ordine e da pochi attivisti contro il muos con bandiere e striscioni. Il gruppo è composto da una decina tra deputati e senatori che, questa volta, sono arrivati a Niscemi con una Fiat Bravo e un pulmino. Niente auto blu, dunque. A marzo, infatti, la visita dei pentastellati a Sigonella con la vettura del Parlamento siciliano aveva scatenato non poche polemiche. Nel mirino erano finiti allora l’ex deputato Cinque Stelle Antonio Venturino e Giampiero Trizzino.LA PROTESTA – Scortati da polizia e carabinieri hanno fatto il loro ingresso nel presidio americano dove sono stati ricevuti dai vertici militari della base. L’incontro è ancora in corso. La protesta contro l’ installazione delle antenne satellitari ad altissima frequenza prosegue in maniera silenziosa con la presenza di attivisti e mamme “no muos”.

articolo integrale: http://goo.gl/ehYZh

Info sull'autore

gianluca.rizzo administrator