Visita al CARA di Mineo e incontro dibattito sulla sua gestione e sulle sue criticità

Visita al CARA di Mineo e incontro dibattito sulla sua gestione e sulle sue criticità

Domenica 17/11/13 una delegazione di Parlamentari del Movimento 5 Stelle composta da:
Gianluca Rizzo, Massimo Artini, Azzurra Cancellieri, Tommaso Currò, Maria Edera Spadoni, Arianna Spessotto e Vega Colonnese per la Camera dei Deputati e da Ornella Bertorotta per il Senato ha fatto una visita ispettiva presso l’area del C.A.R.A. di Mineo, ex villaggio dei militari americani in servizio alla base di Sigonella sino a pochi anni fa.
Ad accoglie la delegazione il vice prefetto di Catania dott.ssa La Iacona e il direttore del Centro dott. Maccarrone.

Da un lato la macchina organizzativa, composta da assistenti, mediatori culturali, medici della C.R.I., forze dell’ordine e addetti alla cucina armati di tanta buona volontà e professionalità (ma questo aspetto non è raro quando arrivano dei parlamentari a fare visite ufficiali anche in altri contesti) dall’altro gruppetti di uomini, donne e bambini intenti nelle più diverse attività quotidiane: chi mangia, chi attende in fila, chi va a farsi visitare per disturbi fisici, chi ti viene incontro e ti chiede chi siamo e cosa facciamo, chi lamenta i lunghi tempi di attesa legati alla burocrazia con la speranza di avere risposte concrete sul proprio futuro, chi ti racconta da cosa è scappato e cosa ha dovuto subire per ritrovarsi poi “compresso” in una struttura d’accoglienza!!!

Resti basito nel vedere tanta drammaticità negli sguardi sia di chi è ospite e sia di chi fa di tutto per dimostrarti che qui “è normale” che “la fabbrica umanitaria del C.A.R.A.” rappresenti una eccellenza in un territorio, quello del calatino, che da un lato ne elogia il fatto di creare opportunità di lavoro e dall’altro affronta le proteste dei cittadini siciliani che in un modo o nell’altro hanno subìto in maniera forzata la presenza ingombrante di tanti extracomunitari alla ricerca di qualcosa che loro stessi non sanno ben definire!
Il Movimento5Stelle intende compiere un percorso mirato di analisi e verifica dei centri C.A.R.A. di tutta Italia per delineare un ben più preciso percorso politico che dovrà ridare dignità a italiani e ospiti, entrambe vittime e carnefici di un destino comune.
Noi agiremo nelle sedi più appropriate con proposte concrete , realizzate con la collaborazione della rete, per risolvere in maniera strutturale e non “emergenziale” un fenomeno sociale che da troppi anni ci accompagna ma che sicuramente farà dell’Italia ancora per molto tempo l’avamposto e il porto di approdo per molti di quelli che decidono di scappare da guerre, carestie e governi dittatoriali.

 

Info sull'autore

gianluca.rizzo administrator