Ai militari imbarcati e in missione: “Avete giurato sulla Costituzione, pretendete di votare”

Ai militari imbarcati e in missione: “Avete giurato sulla Costituzione, pretendete di votare”

Abbiamo chiesto al governo di organizzare i turni di servizio dei militari imbarcanti, in missione o impegnati in esercitazione, in modo tale da consentire al maggior numero di loro di votare al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre.

E’ quanto affermano, in una dichiarazione, i deputati del M5S della Commissione Difesa della Camera.

Rivolgiamo un appello a tutti i militari che il 4 dicembre si troveranno lontani dal Comune in cui sono iscritti alle liste elettorali affinché si portino dietro o si facciano spedire la tessera elettorale. Senza la tessera non si può esercitare il diritto di voto.

 

nave.jpg

Auspichiamo che i comandi provvedano a di stribuire i militari in modo razionale nei seggi delle città nei quali si trovano momentaneamente per causa di servizio affinché possano esercitare il diritto di voto. Facciamo queste richieste e questo appello indipendentemente da cosa voteranno i militari.

Pensiamo sia un loro diritto esprimere il proprio voto visto che l’oggetto è la Costituzione sulla quale hanno giurato fedeltà.

Info sull'autore

gianluca.rizzo administrator