INCENDI: E’ emergenza nazionale

INCENDI: E’ emergenza nazionale

La Sicilia, la Calabria, il Parco del Vesuvio, i comuni vesuviani, la città di Napoli, il casertano, il Lazio con la Pineta di Ostia, la riserva di Palo, la Toscana con la sua Maremma e il grossetano, e ora anche il parco del Cilento.

Non si tratta di azioni di piromani ma un attacco sistemico al nostro patrimonio naturale e allo Stato. Quando il governo se ne renderà conto sarà troppo tardi.

È da giorni che il Movimento 5 Stelle ha chiesto che il governo agisca ma le uniche reazioni sono state quelle “alla camomilla” del ministro dell’Ambiente Galletti. Renzi è a Pompei a fare il turista mentre tutto intorno ci sono le fiamme. Cosa deve accadere ancora affinché il governo prenda in mano la situazione?

Stiamo vedendo purtroppo con i nostri occhi le conseguenze dello scioglimento, anzi la soppressione, del Corpo Forestale voluta da Renzi e da tutto il Pd. Un’operazione camouflage che ha annientato un prezioso patrimonio di conoscenze. Il coordinamento dei soccorsi è allo sbando e i mezzi dati non sono assolutamente sufficienti. L’Italia è sotto attacco e il governo è inerme e responsabile»

Info sull'autore

gianluca.rizzo administrator